Come comprare azioni Amazon

Come comprare azioni Amazon

settembre 30, 2019 0 di Athena2000.it

In questo articolo parleremo di come acquistare azioni Amazon e di come fare trading online. Ci sono vari modi acquistare le azioni Amazon uno dei quali è recarsi direttamente in banca.
Fino a poco tempo fa, chi voleva comprare azioni Amazon o investire sui titoli di altri colossi si recava in banca affidandosi ad un esperto nel settore. Con l’avvento del trading online, questo è cambiato, dato che non è più molto conveniente recarsi in banca. Comprare azioni direttamente in banca vuol dire pagare commissioni molto esose. Oggi come oggi, infatti, grazie al trading online si sono abbassate di netto le commissioni e possiamo operare in totale libertà su asset come azioni, criptovalute e indici di Borsa, direttamente dal nostro telefono con le apposite applicazioni che il broker ci mette a disposizione.

Detto questo siamo arrivati alla conclusione che è molto meglio operare tramite il trading online che tramite la banca, ora vediamo nello specifico perché comprare azioni Amazon e come. Pochi possono acquistare il titolo vero di Amazon e comunque può risultare rischioso, ma grazie al trading online tutti noi possiamo guadagnare sulle azioni Amazon senza comprarle effettivamente,  l’acquisto effettivo dell’azione del colosso Amazon non è la strada più conveniente, dato la loro estrema volatilità. Per guadagnare sulle azioni Amazon dobbiamo iscriverci su di una piattaforma di broker online che ci permetta di operare con i CFD. Per alcuni consigli utili per fare trading CFD clicca qui.

Cosa sono i CFD

La sigla CFD sta per (contratto per differenza) Si tratta di un contratto stipulato tra il trader e il broker in base al quale viene la scambiata la differenza di prezzo di un certo asset, denominato sottostante. Il momento di apertura del contratto e di chiusura sono i momenti determinanti.

Questo tipo di strumento finanziario derivato permette di trarre beneficio dall’oscillazione di prezzo di azioni, perciò se andiamo a fare trading CFD su azioni Amazon, noi guadagneremo dalle oscillazioni della medesima, potremmo aprire la posizione al rialzo o al ribasso del prezzo. Con i CFD si può andare ad operare nei seguenti mercati: commodity, indici, etf e molti altri.
L’utilizzo dei CFD ci consente di non acquistare direttamente gli asset stessi, consentendoci così di risparmiare notevolmente in confronto alle tradizionali forme di acquisizione. I CFD rappresentano una soluzione di investimento pratica e alla portata di tutti.

Come scegliere il broker per fare trading CFD 

per fare trading CFD dobbiamo iscriverci su una piattaforma che ci permetta di operare sul mercato finanziario. Prima di iscriverci è opportuno visionare che il broker in questione abbia le certificazioni internazionali. Le principali certificazioni sono la CONSOB e la CySec rispettivamente sono organi di controllo e di tutela finanziaria, la CONSOB è la Commissione Nazionale Per Le Società e la Borsa. La CONSOB supervisiona e viglia i mercati finanziari italiani. La certificazione CySec invece ha come sede l’isola di Cipro e fa capo alla MIFID.

Per scegliere la nostra piattaforma di trading CFD Bisogna valutare tutta una serie di caratteristiche e confrontarle tra i vari broker. una caratteristica molto importante che debba avere la piattaforma che stiamo prendendo in considerazione è il conto demo. Infatti è molto utile aprire un conto demo, ovvero un conto virtuale ci aiuti nella comprensione del trading online. In genere, il Conto demo viene offerto gratuitamente dal broker, in altri casi occorre versare prima un minimo sul conto reale.

Altro punto di interesse per la scelta del broker sono le commissioni e lo Spread, ogni broker ha commissioni differenti che influiscono sui nostri guadagni, infatti è opportuno prestarci la massima attenzione prima di iscriversi.

La formazione è fondamentale nel trading online, ci sono broker che offrono una formazione gratuita online con webinar e chat. Altri mettono a disposizione dei trader un’assistenza di 24 ore su 24. Importantissimo che il broker metta a disposizione grafici sugli andamenti dei mercati, cosi da poterne valutare l’andamento prima di aprire o chiudere una posizione.

I prodotti CFD si avvalgono della leva finanziaria, che è uno strumento che consente di moltiplicare i propri guadagni al di sopra delle proprie possibilità economiche, diciamo che la leva non è altro che un piccolo prestito del broker,  ogni broker ha una leva finanziaria differente, è opportuno controllare la leva prima di iscriversi. Ricordatevi che la leva come moltiplica i vostri guadagni lo fa anche con le perdite.,perciò è bene fare attenzione e impostare la funzione Stop loss.

Le migliori piattaforme di trading CFD

  • eToro
  • XTB
  • 24option

Questi tre broker sono i migliori in questo momento, danno la possibilità di fare CFD su azioni Amazon e su molto altro. Ognuna di queste piattaforme ha caratteristiche differenti e competitive.

Ora che abbiamo chiarito i criteri fondamentali da tenere a mente prima di iscriversi ad una piattaforma di trading CFD non ci resta che iniziare, tenendo presente che il trading non è un gioco ma può diventare un lavoro a tempo pieno se preso con serietà.