Proposto aumento gettito Iva da parte della Corte dei Conti

Corte dei conti

Il Governo italiano è stato invitato dalla Corte dei Conti a valutare con attenzione un’eventuale aumento del gettito Iva per riuscire ad azzerare il deficit.
Da parte sua il Governo ha promesso di congelare tutte le clausole di salvaguardia ovvero di stoppare tutti gli aumenti già previsti per garantire il target di bilancio che per il 2017 sono pari a 16 miliardi di euro.

Intanto i magistrati contabili hanno sottolineato che a tutt’oggi il gettito Iva assicura il 7% del prodotto interno lordo che risulta essere fra i più bassi di tutta l’unione europea.
Questo è dovuto a due fattori principali, un’ampia fascia di beni e servizi soggetti ad aliquota ridotta e l’alta evasione fiscale.

La Corte dei Conti è del parere che un eventuale intervento sull’Iva sarebbe fra i meno impattanti sull’economia consigliando un riassetto totale di tutta la base imponibile ridistribuendo la collocazione fra aliquota ordinaria e agevolate.